nota sul film: Wake In Fright

Svegliati con spavento
Diretto da Ted Kotcheff
114 min, Australia, 1971

Forse questo dice qualcosa sulla differenza tra le rappresentazioni della mascolinità americana, mostrata minacciata ed evirata in film d'epoca come La liberazione e Il cacciatore di cervi e la mascolinità australiana, come mostrato qui in questa gemma riscopertaIl film, esposto con una verosimiglianza così precisa e accuratamente costruita da diventare una parodia, è il film australiano che ha mantenuto il suo potere.

Forse dice anche qualcosa il fatto che l'omoerotismo dilagante e stilizzato di questi film raggiunga il culmine in Svegliati con spavento e in La liberazione abbiamo uno stupro.

(Curiosità: il protagonista Gary Bond era gay nella vita reale. Interpreta l'effettato insegnante di scuola che si concede una passeggiata nel lato selvaggio e finisce ubriaco su un pavimento sporco a rotolarsi con Donald Pleasence, che in questo film è inquietantemente sexy). Ma che ne so io?

Per quanto mi riguarda, questo film è migliore non solo dei due film che ho citato, ma anche di Cani di pagliaanche perché ha le palle molto più grosse e il coraggio delle sue rappresentazioni. La scena della caccia al roo è reale, davvero spaventosa e dolorosa da guardare.

Se non altro, Svegliati con spavento è un film di mezzanotte eccezionale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Volete altri film gay?

Chiudi

C'è una vendita! SALDI! Saldi!

IT