Dalla Wayback Machine: Un'intervista forse troppo amichevole a Rose Troche, regista di Go Fish

Last updated on Agosto 24th, 2022 at 01:02 pm

ūüĎÄ Scaricare migliaia di film ūüŹ≥ÔłŹ‚ÄćūüĆą a tema gay ūüćŅ per appena $20 USD all'anno. Donate qui. 🔗

Pubblicato originariamente sulla mia prima webzine, skinback, credo nel 1995? Per chi non lo sapesse, Troche √® il regista del fondamentale dramma lesbico, Vai a pescarein cui ho lavorato in piccola parte. Per lo pi√Ļ ho guidato il furgone, ma mi si pu√≤ vedere anche come cameriere nella scena del caff√®.

[Poich√© il mio registratore a microcassette si √® rotto poco prima dell'intervista, ho dovuto usare il registratore integrato nella segreteria telefonica del mio telefono. Ci√≤ ha comportato diversi vuoti imprevisti, interruzioni, bip e altre limitazioni. Nella versione stampata ho rappresentato graficamente queste interruzioni. Qui ho eliminato la maggior parte di questi fastidi e ho eliminato alcuni "mi piace" e "ehm", anche se probabilmente avrei dovuto eliminarne di pi√Ļ].


(In una voce femminile meccanica: sabato 8:55 beeeeeeeeeep!!!!)

Rosa Troche a NYC: "se non lo suddivido in scene e in ciò che accade e in quanti minuti sono stimati, non riesco a capire perché penso che abbia problemi di ritmo e quindi sono solo, sai?

Rick Powell a Chicago: Così si fa davvero qualcosa: non si deve scrivere nel proprio taccuino: "Ancora niente da fare".

RT: Ancora niente di fatto? No, in realta' sto facendo qualcosa. Non e' vero? E' fantastico. Beh, Danny, ehm, √® in citt√†, ehm, il mio manager, quindi siamo usciti? Cosa ho fatto? Beh, ho lavorato durante il giorno e poi... siamo andati a cena e siamo andati in un bar per poco tempo e siamo tornati a casa a mezzanotte? √ą una specie di nonna.

Sei una specie di nonna?

RT: Lei è una specie di nonnina.

Cosa vuol dire "è"?

RT: Dani. Oh, è una donna.

Ohh. D-A-N-I forse. Capisco; è una specie di nonnina? Ok, tesoro, iniziamo a parlare.

RT: Ok, mi lasci spegnere la radio?

Ok, va bene?

RTQuindi stiamo registrando.

Sì, lo siamo.

RT:Mmm hmm.

Heh heh. E tu hai così tante cose meravigliose da raccontarmi.

RT: Tante cose meravigliose da dire.

Cosa che hai già detto circa tre volte, non è vero?

RT: Il che va bene.

Ho delle "domande per Rose" sul mio Newton.

RT: Domande per Rose: "Cosa succede in Aida Rose?". Sto cercando di leggere l'italiano.

Sa leggere l'italiano?

RT: Nononono! E' tradotto. In realtà, l'italiano è sul lato opposto, quindi sono sicuro che potrei iniziare a imparare l'italiano se solo confrontassi?

Sono sicuro. Ok, dov'e' la mia acqua? Anzi, dov'è la mia birra?

RT: Uhhhh, io sono quale. Dov'è la mia quarantina?

Cosa Kevin? [Oh, oh Dio, devo trovare la scatola di fazzoletti perché siamo così fottutamente pigri da non averlo fatto?

RTNon ho comprato la carta igienica.

Non ho comprato la carta igienica.

RT: Sono di nuovo il solito.

Non √® patetico? √ą cos√¨ patetico.

RT: Beh, è stato bello avere ospiti in casa perché mi hanno comprato la carta igienica.

Oh, è bello. Non mi sono mai trovato in questo stato in vita mia.

RT: Awwww!

√ą assolutamente patetico.

RT: Questo fa parte della vostra ribellione.

Kevin dice: "Immagino di sì". Fa parte della mia ribellione.

RT: Salutamelo. E' seduto sul gabinetto a prendere freddo?

Sì.

RT: Vai [indecifrabile]

Cosa?

RT: Vai ad aiutarlo.

L'ho fatto.

RT: Oh, l'hai fatto. Oh, ok.

Sono entrato lì e gli ho dato i fazzoletti. Allora, parliamo di film e...?

RT:[canta sulle note della canzone delle Salt 'n' Pepa] Parliamo di film, baby?

Oh Dio, come ha fatto?

RT: Parliamo di film.

A cosa pensi oggi, Rose?

RT: Cosa mi passa per la testa?Il problema di Maria. Non ci penso proprio. E' solo che, sai, avrei dovuto farlo... essere in ritardo è nella mia mente... è sempre nella mia mente. Sai, tipo, non so... sai che sono cronicamente in ritardo?

Sì, lo so.

RT: Ummm humm. [Non è migliorato [ride] da quando sono diventato un grande regista professionista.

(grande risata di Rick)

(haha da Rose)

Beh, questo diventerà il tuo marchio di fabbrica, capisci?

RT: Oh mio Dio, la gente NON lo tollera.

Non lo tollerano?

RT: Oh, no: ti fanno aspettare. Io sono puntuale se qualcuno mi fa arrivare in tempo. Ma sapete?

Devono svegliarti e vestirti?

RT: "Mi metto il pannolino"?

Allora, per chi è arrivato in ritardo?

RT: "incipriarmi il sedere" [ride]

Per chi è arrivato in ritardo?

RT: Ohhhhhh. Ieri ero in ritardo per l'agenzia Gersch, che mi rappresenta. Stavo incontrando le persone dell'ufficio di New York e sono arrivato in ritardo, mi hanno fatto aspettare per un'ora e mezza e sono dovuto rimanere in un angolo con un berretto da somaro? Sì, e persino Dani ha dovuto lasciarmi.

Allora, per chi sei stato famoso e sei arrivato in ritardo? Non necessariamente persone, ma organizzazioni?

RT: Oh mio... Non lo so... No, non sono mai arrivato in ritardo a nessuno di famoso. Queste cose mi rendono troppo nervoso. Sono stato puntuale quando sono andato agli eventi a cui sono puntuale soprattutto perché di solito c'è un cocktail gratuito e quindi so che ci sono, se ho questo tipo di incentivo, sai?

[Oh Dio?

RT: Allora sono arrivato presto, sai. Non sono arrivata in anticipo? L'altra sera c'erano i premi della GLAAD [Gay & Lesbian Alliance Against Defamation], quindi non sono arrivata in anticipo per quello; ma devo dire che That Girl-Marlo Thomas ha presentato il nostro premio. Mia madre sarebbe stata così orgogliosa di me.

Oh, davvero! Oh, è impressionante. Qual è stato il tuo premio?

RT: Oh, è per... era per Outstanding Film per, uh, sai?

E' una categoria che ha delle nomination? Tutta, tutta la merda?

RT: Non so come lo facciano. Sai, credo che sia come le nomination, no?

Non è un po' tardi?

RT: Beh, questi sono i 199... Sì, è roba dell'anno scorso. Il '94 era l'anno scorso e il '95 è in realtà il premio del '94, capisci cosa intendo; quindi sì, sì, è difficile, perché sai... Vai a pescare è stato? Ha una tale storia?

√ą cos√¨ stanco ora.

RT:Sì.

Allora, mi piace il discorso di chi diceva che Vai a pescare era didattico?

RT: Oh sì: Andrea. Andrea che è, che è, uh, il produttore di "Che faccia ha", um? Come si chiama?

GrEgG ArAkI. Mr. Bad Boy.

RT:Baaaaaaad Boooyyyyy. [Parlando di quel Bad Boy.

Ok, non cantare Rose, parla con me.

RT:Hah hah hah! Oh, vuoi solo che parli di nuovo di merda!

No, non lo faccio! E' solo che...

RT: Ha diritto alla sua opinione.

Beh, ovviamente?

RT: E non le ho detto altro? Dopo averla lanciata dall'altra parte della stanza!

Voglio saperlo. E' tutto quello che ha detto? Pensava...

RT: Ummm? Stavamo ascoltando Nitzer Ebb mentre si recava al bar e poi al ritorno? Al bar suonavano Nitzer Ebb e poi al ritorno a casa lei suonava di nuovo Nitzer Ebb? Come ci si può fidare di una persona del genere?

[Grandi risate]

RT: Questo è El A perché Nitzer Ebb è così El A; così come: sai, siamo un po' in rivolta; siamo un po' ribelli, in un modo molto posato? Mi ha portato in questo club, un sex club, che poi è diventato un sex club, e mi sono chiesto: cosa ci fa quella grande croce sul palco? Dove una donna viene legata? Non lo so, pensavo: o-kay, eccoci qua. Era così sterile. Non era una prigione o qualcosa del genere. Non era squallido, sexy e bagnato. Era asciutto e verniciato, e anche le cinghie di cuoio erano nuove di zecca, e i pantaloni di gomma, i tatuaggi e i piercing di tutti sono tutti...

Non c'è pus o trasudazione.

RT: Che cos'è?

I tatuaggi e i piercing: niente pus.

RT: Niente pus.

Non c'era nulla che trasudasse.

RT: Tutti sono guariti molto bene e la cabina abbronzante aiuta?

Perché tutti avevano un proprio medico per ogni tatuaggio che controllava il processo di guarigione?

RT: Hah! Vero, verissimo.

Quindi, quindi, si', puoi continuare a parlare, perche' sono sicuro che la gente vuole sapere di...

RT: No, ma Andrea mi piace molto; è solo che, sai, io...

Non è di questo che sto parlando con te.

RT: Oh, stai parlando di gReGg.

Voglio tutta... sì, voglio tutta... tutta la storia della sua fuga da?

RT: Oh, uscire? Oh, perché? Perché ho un problema con GREGG ARAKI?

Sì, esattamente.

RT: Perch√© s√¨, perch√© al Sundance lui, dopo ben dodici minuti di Vai a pescare-che, come sapete, √® stata probabilmente la parte pi√Ļ didascalica, √® uscito dal film perch√© il suo fidanzato di allora - non so se √® lo stesso fidanzato - era malato, mi √® stato detto. Ma a me √® sembrato che la sua presenza fosse stata notata nella sala e che lui e la sua enorme banda di 40 persone se ne fossero andate... No, in realt√† erano solo 8 persone o qualcosa del genere. E' comunque un bel po' di gente che si alza, fruscia, si accende la luce del corridoio e se ne va. Ma stavo solo, sai, e non ho mai... non ho mai... non ho mai incontrato GReGg, sai. Il che √® un'altra cosa: eravamo entrambi al Sundance e, sai, √® come il sempre sfuggente GrEgG, sai, quindi chissenefrega. CHE IMPORTA. Penso solo che, sai, a questo punto... non lo so. Devo aspettare di vedere Generazione Doom...ma in termini di rispetto per lui come regista: √® come se... Sapete, penso che sia semplicemente mediocre.

Penso, penso che sia divertente che Andrea abbia definito Go Fish didattico e che diavolo pensi di uh, Totalmente incasinato?

RT: [Giusto. Non lo so.

(risate da parte mia)

RT: Non lo so. Credo che GrEgG ipnotizzi tutti quelli che lavorano per lui e...

Beh, è carino, voglio dire...

RT: Sì?

√ą un bel tipo.

RT: Fa delle sedute spiritiche o qualcosa del genere prima di iniziare la produzione. Non lo so davvero. Non lo so, non lo so. Tutti quelli che lavorano per lui pensano che sia una merda. Anch'io penso che sia una merda, ma in un modo completamente diverso.

Ma sai, è anche il tipo di questioni che sollevi tu rispetto al tipo di questioni che solleva o pensa di sollevare gReGg?

RT: Beh, credo che sia cos√¨ preso da questa sorta di ribellione, sai..: "Sono un ragazzaccio", cattivo, cattivo. E questo √® davvero, tipo, nel contesto di El A, perch√© nessuno √® politico a El A, quindi, ovviamente, in questo mondo insulare in cui √® rimasto, ovviamente sembra, sai, ribelle. Ma se si contestualizza il fatto che anche a Chicago o a New York si tratta di cose da ragazzi e lo sfondo di tutto, i poster di Godard, gli omaggi sono cos√¨ evidenti, mi ricorda di avere 21 anni. √ą cos√¨ angosciante in quel senso: Sono un po' pi√Ļ vecchio e ora guardo il mondo in un modo cos√¨ cattivo, poetico e autoindulgente.

Continua...

Credo sia interessante contrapporre il finale di Vai a pescare in cui Guin e Valerie si scatenano nella felicità e la fine di Totalmente incasinato in cui il...

RT: Beh, in realtà hanno ingoiato candeggina prima di uscire, ed è per questo che sono così felici: quando sono usciti erano su di giri per la candeggina, per la candeggina e l'Ajax [ride], per una vita pulita.

Quando l'ho vista [la scena del suicidio in Totalmente incasinatola prima volta che ho riso?

RT: Oh, è solo...

...perché ho pensato: questa è una sequenza di sogno, giusto? Questo è il suo immaginare di uccidersi. E io: sta bevendo candeggina? Chi cazzo? Che cazzo è?

RT: E' da ritardati.

E poi cade nella piscina e io penso...

RT: Ogni volta che vedo una piscina in un'inquadratura mi chiedo: chi ci cadrà dentro? In qualsiasi film mi chiedo: chi anneghera' nella piscina? Chi... lo sai?

Non mi ha minimamente commosso. Prima ho riso quando è caduto in piscina e poi mi sono incazzato perché l'ha fatto. Ero davvero incazzato.

RT: Beh, credo che sia anche molto simile al finale di La fine vivente. Penso che sia talmente consapevole di essere... che non riesce a dare un lieto fine. Capite cosa intendo? √ą come se fosse intrappolato in questo personaggio di regista che deve dare questi tipi di finali ridicoli e sopra le righe per essere ancora visto come "√® vero, sono cattivo". E la gente si uccide, ma √® come se non ci fosse... e la gente potrebbe pensare che sono solo una merda per questo, ma penso che ci sia una certa responsabilit√† che devi avere come regista, ed √® vero che la gente si uccide, ed √® vero che ci sono checche molto arrabbiate e incasinate in questo mondo e...

E la maggior parte di loro non si uccide, comunque? Voglio dire...

RT: Giusto. Non lo so. E' solo che... √ą come se mettesse le cose in piazza, come se facesse galleggiare un pesce morto su un tavolo, sai cosa intendo: eccolo l√¨, puzza? Per me non √® cos√¨, quindi dove andiamo a finire? Per me √® solo una parte della storia, mentre per lui √® l'intera storia.

RT: Dopo averlo visto, stavo per portare Santosh a vederlo e ho pensato che non avrei mai portato un adolescente gay con cui ho avuto una sorta di rapporto di fratellanza a vedere questo film. Non voglio che lo vedano.

Sì. Mi piace pensare che sia così ridicolo da non essere nemmeno così potente.

RT: Beh, non √® affatto potente. √ą stata... questa √® stata la mia impressione totale del film: completamente sterile e privo di passione, il che, suppongo, fa molto El A.

Giusto. Lo so, c'è un certo vuoto che sento quando sono lì, perché prima è un clima così apolitico e non capisco come possa esserlo, se penso a quando?

(il nastro gira)

Stavi parlando di El A, quello di cui stai parlando? Sai, il vuoto. [Ma sai, forse dovremmo smettere di parlarne. Perch√© vorrei parlare di pi√Ļ di quello che stai facendo, perch√© niente di tutto questo √® stato registrato: le cose a cui stai lavorando?

RT: Le cose a cui sto lavorando ora, essendo principalmente... beh, ho finito la mia prima sceneggiatura da solo che si chiama Sangue e budella. Ummm?

Che non aveva un titolo quando hai iniziato? Quando ero a New York?

RT: No, non aveva un titolo e poi ho deciso di Sangue e budella ed √® interessante, con la discussione su El A, che quel ticchettio in sottofondo sia il mio tostapane, perch√© non c'√® niente da mangiare in questa mia casa dimenticata da Dio, tranne il pane di segale! [Ummm, quindi, um, beh? Oh. E allora? √ą interessante perch√© quando la gente di El A legge la mia sceneggiatura dice: "Dov'√® l'arco narrativo? Dov'√® il tradizionale atto primo, secondo e terzo?".Quando scrivo qualcosa da solo, di certo non lo faccio con quella struttura perch√© la trovo noiosa e prevedibile, quindi √® interessante avere altri riscontri da persone di New York a cui piace il mio copione e da persone di El A a cui non piace. Perch√© non √® commerciabile.

Sì, beh, a me sembra un complimento, quindi...

RT: Giusto, giusto, sai, ma poi, sai, stiamo parlando di... sai? Questo è un film che secondo me non farà, sicuramente NON farà i soldi che ha fatto il regista. Vai a pescareQuindi, sai, è difficile tutto intorno, sai. E non stavo cercando di essere difficile; stavo solo cercando di fare qualcosa che sentivo come se riguardasse il punto in cui mi trovo ora nella mia vita.

E hai scelto di scrivere da solo perché?

RT: Oh, perché ho bisogno di dimostrarlo a me stesso, sai. Perché, sai, scrivere qualcosa con qualcun altro e poi, sai, avere un periodo difficile? Voglio dire, Guin [Guinivere Turner] e io non abbiamo avuto un momento difficile quando stavamo scrivendo Vai a pescare ma lo abbiamo fatto in termini di "di chi è il lavoro?". Capite cosa intendo?

C'√® una certa dose di dimostrazione a me stesso che sono in grado di scrivere qualcosa di decente da solo. E anche, sai, fare un film. Voglio dire, ho bisogno di farlo per me stesso, sai cosa intendo, e non essere legato a quest'altra persona perch√© diventa molto... Voglio dire, io e Guin abbiamo litigato cos√¨ tanto per chi ha pi√Ļ talento... non lo so. [Non lo so.]

Alcune conversazioni ridicole. √ą come... √® come se dicessi: "Beh, suppongo che se fossimo entrambi gentili e generosi, lo saremmo entrambi". Ma si trasforma in qualcosa di diverso: Oh, guarda, vogliono intervistare solo te o vogliono solo te, capisci cosa intendo? Questa sorta di meschinit√† che, sai, non mi piace affatto.

E' stato un... Sembra che sia stato spinto dalla stampa?

RT: Oh, assolutamente, assolutamente. Sai, perch√© nella maggior parte degli scenari di quello che abbiamo appena vissuto - quello che abbiamo vissuto io e Guin - qualcuno che ha co-prodotto e co-scritto un film indipendente non sapresti nemmeno come si chiama. Capisci cosa intendo? Non lo faresti mai. √ą un mondo che non funziona cos√¨ e il cinema indipendente √® come se il regista fosse la star, quindi devi stare l√¨ e spingere perch√© l'altra persona riceva attenzione, cosa che abbiamo fatto davvero, sai, e abbiamo detto: "√ą una cosa molto onesta perch√© il cinema non...".Non so perch√© il regista sia la star, perch√© si pu√≤ sostenere che il regista sia solo... Quanto di questo sai? Quando qualcuno dice che √® un film di... Voglio dire, a volte lo metto in dubbio perch√© leggo i titoli di coda... Mi chiedo: qualcun altro l'ha prodotto, qualcun altro l'ha scritto e l'unica cosa che hai fatto √® stata dirigerlo. Voglio dire, √® una cosa davvero enorme da dirigere, ma non so se dovrebbe essere chiamata cos√¨... tutto il merito dovrebbe essere dato solo a quella persona; quindi stavamo andando avanti... Guin e io stavamo andando avanti con questa filosofia in mente.

Ne ho sicuramente visto il risultato, perché credo che quando ero con te, hai sempre insistito sulla doppia paternità.

RT: Giusto, sai? E questo √® diventato problematico perch√© ci sono volte in cui la gente dice: "No, no, vogliamo che sia solo il regista a fare questo": No, no; vogliamo che sia solo il regista a fare questo e poi Guin si arrabbia con me, sai, o qualcosa del genere... Stiamo cercando di aprire una strada, sai, ed √® stato difficile, sai. √ą roba da ego, tutta roba da ego. Non ti accorgeresti mai di essere cos√¨ meschino, finch√© non ti si presenta l'occasione e ti ritrovi l√¨. Sai, sono rimasto sorpreso dal mio stesso comportamento, persino dalla mia meschinit√†.

So che abbiamo parlato un po' della copertura della stampa e di quanto essa determini, in un certo senso, i parametri della discussione sul significato di tutto questo?

Bene, giusto. Ci provano? La cosa pi√Ļ difficile per la stampa era che non sapevamo che saremmo stati ricreati. Ci siamo sentiti come..: Oh, beh, no; saremo semplicemente messi l√† fuori... Voglio dire, ricordo il primo servizio fotografico che abbiamo fatto... Voglio dire, Dio, Guin e io... eravamo cos√¨... accomodanti e cos√¨... A un certo punto nessuno di noi due aveva la camicia?

[Oh, Dio!

Questo è vero. Ci hanno avvolto in questo raso?

Chi è questo?

...e mi piace: Mostra il tuo tatuaggio, mostra il tuo tatuaggio! Era la rivista Filmmaker e alla fine ci hanno preso - ce n'erano due - sulla copertina di Filmmaker siamo finite entrambe in questi abiti rossi con uno sfondo rossastro-arancione; ma c'è stata una seconda parte del servizio quando siamo arrivate per la prima volta che è stata fatta con uno sfondo blu-verde e Guin e io eravamo avvolte in grandi strisce di raso?

Che cazzo era quello?

Giusto! E io pensavo: cosa sto facendo? Perch√© lo sto facendo? Come? Voglio essere rappresentata come regista in questo modo? √ą come vedermi con un vestito. Sai, era semplicemente ridicolo. E io pensavo: "Mi scusi, mi sta uscendo di nuovo la tetta?" e mi cadeva tutto e non riuscivo a muovermi. Comunque √® interessante quello che si accetta di fare perch√© si pensa: Oh beh, non √® quello che facciamo? Siamo sempre accomodanti e ci si dimentica che √® necessario controllare la propria immagine quando ci si mette in gioco.

Sai, mi infastidisce molto... Non lo farebbero mai a Kevin Come-si-chiama di Clerks. Gli chiederebbero mai di prendere il suo?

RT: Oh mio Dio, non lo farebbero mai, mai?

Non avrebbero mai pensato di chiederglielo, di avvolgerlo nel raso o in fasce e di fargli togliere la camicia o altro?

RT: Oh mio Dio, sì. Anche questo sarebbe spaventoso, ma sai... ma... sì, è stato davvero... è stato davvero per entrambi... eravamo come o-kay e non so, sai... si impara, si impara man mano che si va avanti. E poi prendiamo anche quell'intervista come esempio. In quell'intervista ho incontrato la donna che ha fatto l'intervista quando ero al Sundance e lei, sai, abbiamo parlato e mi sono sentito a mio agio con lei, mi è piaciuta e l'intervista è stata tipo: testuale. Capisci cosa intendo? Pensavo: per favore, modificatemi e non fatemi dire che nell'intervista ho detto "cazzo" almeno venti volte: "Hai preso il tuo fottuto culo grasso?", come se sembrassi uno che è appena uscito dai bassifondi, ha preso una videocamera e ha fatto un film e io dico: "Ok, sono contento. E io: "Non puoi farmi sembrare intelligente. Per favore. Qualcuno?"

√ą possibile trovare una copia decente di Vai a pescare in la mia collezione.

Nei molti mesi trascorsi da questa intervista, sono successe molte cose. Rose non ha ottenuto i finanziamenti per la sua difficile sceneggiatura originale Sangue e budellae ha perso Vita bassa con i tacchi altiLa storia di Holly Woodlawn (forse ne parleremo in un prossimo aggiornamento). Tuttavia, Rose ha ottenuto il via libera per il progetto dei suoi sogni: la biografia della regista hollywoodiana degli anni '40 e lesbica a tutto tondo Dorothy Arzner. Di recente ha anche ricevuto un assegno dalla HBO per la sua prima bozza di contributo alla serie di cortometraggi Donne in amore (o qualcosa del genere). √ą una commedia sull'amore proibito tra due casalinghe di periferia negli anni '50 e su come se la cavano facendosi quasi beccare dai loro ignari mariti. I figli lo scoprono e cercano di ricattarle. Sembra un buon divertimento per le famiglie.

5 1 voto
Valutazione dei post
Iscriviti
Notifica di
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Cosa ne pensi?x
IT