Risposta al film: Sunshine

Il sole
Diretto da Danny Boyle
1h 47min, Regno Unito | Stati Uniti, 2007

Preferisco il lavoro di Garland qui in Il sole oltre Annientamento e Ex Machina

Non voglio equivocare: Il film di Danny Boyle Il sole è il film di fantascienza più soddisfacente che abbia visto negli ultimi anni. Nonostante il fatto che l'arco narrativo e molti degli schemi e dei dettagli della trama siano stati creativamente copiati da altri film? Boyle stesso lo ammette nel commento? 2001 e Alieno soprattutto, sembrava ancora fresco ed eccitante.

La sceneggiatura di Alex Garland è ricca di dialoghi memorabili, personaggi di scienziati e astronauti credibili e un'abile miscela di scienza, filosofia e metafisica, senza essere pesante su nessuno di essi. Soprattutto, però, è una meraviglia da guardare:

Ho creato un gruppo di schermate con Jing, un'applicazione sempre attiva e multipiattaforma che funge anche da programma di screen casting e il cui logo è opportunamente incentrato sul sole.

Queste non rappresentano le migliori inquadrature del film. La macchina da presa è spesso in movimento e alcune delle sequenze più belle sono quelle della macchina da presa virtuale che scivola su paesaggi spaziali e sull'esterno dell'astronave, l'Ikarus II, probabilmente un riferimento al classico della fantascienza ceca in bianco e nero, perduto ma ora ritrovato, Ikarie XB 1.

Come si può intuire, l'aspetto di questo film mi piace molto. La fotografia è di Alwin H. Kuchler. L'unico altro film che ha girato e di cui sono a conoscenza è Morvern Callar, in cui ha fatto anche un grande uso di paesaggi e primi piani umani.

In Il soleLa sua cinematografia tradizionale si integra magnificamente con le sequenze in CGI, che sono alcune delle creazioni digitali più toccanti che abbia mai visto in un film. Impressionante, in particolare la prima visione di Mercurio da parte dell'equipaggio mentre scivola sul disco incandescente del sole.

Il motivo visivo principale sono ovviamente i cerchi, i dischi e il sole. Tuttavia, altrettanto spesso, riflessi, specchi, finestre, oblò. L'ultima inquadratura mostra il fisico della nave che allunga una mano e guarda un muro di fuoco che sta per scontrarsi con la tecnologia artificiale alle sue spalle.

Cosa vede? Una domanda posta almeno due volte in precedenza. Non lo sapremo mai, ma ogni volta ho sentito la forza di questa domanda.

>

Volete altri film gay?

Chiudi
Film gay completi gratuiti da scaricare
IT